Brexit: Come Realizzare una Profezia

Postato il Aggiornato il

Brexit: ultime notizie e conseguenze

Il governo May non ha preparato l’Inghilterra alla Brexit. Le conseguenze sono una profezia annunciata: una Brexit no deal potrebbe essere disastrosa. Ma anche in caso di accordo le conseguenze per UK ed UE saranno enormi.

Video – May updates Parliament on Brexit negotiations after EU summit – watch live

 

UNA PROFEZIA ANNUNCIATA

Prima di parlare delle conseguenze della Brexit no deal e di quella con un accordo, vediamo le ultime notizie.

Brexit: ultime notizie

La manifestazione oceanica di chi la Brexit non la vuole e la petizione con lo stesso scopo hanno ricevuto ampia copertura mediatica. La riunione d’emergenza convocata dalla May sembrerebbe dovuta anche a questi due eventi.

Voglio pero’ sottolineare due aspetti importanti:

  1. Anche dopo il referendum del 2016 e’ stata fatta una petizione con milioni di firme. Poi ne sono venute fuori di tutti i colori sulle presunte firme.
  2. Alla manifestazione hanno partecipato anche non inglesi e sono giunte persone da tutta Europa. Anzi, questi due fatti sono stati ampiamente pubblicizzati in Europa.

Per inciso, anche in occasione dei vari referendum irlandesi per la ratifica del trattato di Lisbona c’e’ stato un forte afflusso di attivisti stranieri in Irlanda.

Il parlamento inglese ha presente le conseguenze della Brexit, no deal o meno? Forse avrebbe dovuto prendere in mano le redini sfiduciando per tempo Theresa May
Il parlamento inglese ha presente le conseguenze della Brexit in questo momento ed in queste condizioni – no deal o meno? Forse avrebbe dovuto prendere in mano le redini sfiduciando per tempo Theresa May

Dopo il referendum sulla Brexit

Vi ricorderete i miei articoli sulla Brexit.

Voglio pero’ richiamarne uno in particolare: Dopo la Brexit il Regno Unito Vola – Quali Lezioni per le Imprese dell’Export?

Per riassumere l’articolo: contrariamene alle profezie, il Regno Unito se la passava molto bene dopo la vittoria del leave.

Ho avuto varie discussioni sui social media. Discussioni in cui varie persone dicevano cose del tipo: aspetta e vedrai.

Le ultime notizie dall'Inghilterra sulla Brexit fanno pensare ad una gestione amatoriale della vicenda
Le ultime notizie dall’Inghilterra sulla Brexit fanno pensare ad una gestione amatoriale della vicenda

Ed eccoci qua

Adesso le persone del campo del remain, ovvero contrarie alla Brexit, gongolano. Molte persone accusano i sostenitori della Brexit – secondo loro li avrebbero ingannati.

Purtroppo, le cose non sono cosi’ semplici. Pochi si rendono conto di quanto potrebbero essere terribili le conseguenze della Brexit in questa situazione – non importa se no deal o con un accordo.

Viste le ultime - poco positive - notizie, le conseguenze della Brexit potrebbero essere terribili.
Viste le ultime – poco positive – notizie, le conseguenze della Brexit potrebbero essere terribili. A tutti gli effetti, il Regno Unito non e’ pronto e non puo’ accettare l’accordo “imposto” dalla UE

 

THERESA MAY: UN PRIMO MINISTRO CONTRARIO ALLA BREXIT

La grande sorpresa: leave

Diciamocelo: ben pochi pensavano che il fronte del leave potesse vincere il referendum. Ci sono forti dubbi anche sulla reale volonta’ di Nigel Farage, che dopo il referendum ha dato le dimissioni da leader del UKIP.

Anche se i segnali c’erano tutti, sono stato uno dei pochissimi a prevedere la vittoria del fronte pro Brexit.

Alla fin fine, bastava una seria analisi geopolitica e del sentimento popolare – nonche’ della campagna del leave sui social networks.

Per inciso, nelle ultime settimane c’e’ stato un “giro di vite” dei principali social media nei confronti di accounts populisti e/o nazionalisti e/o pro Brexit. E’ mio parere che la “lezione” del referendum del 2016 sia stata messa in pratica.

Un primo ministro contrario alla Brexit? Una scelta assurda, le cui conseguenze saranno pagate care dall'Inghilterra
Un primo ministro contrario alla Brexit? Una scelta assurda, le cui conseguenze saranno pagate care dall’Inghilterra

L’incredibile sorpresa: il governo di una remainer

L’elezione di Theresa May al vertice del partito conservatore e’ stata una sorpresa assoluta. Semmai, tutti si aspettavano che vincesse Boris Johnson, figura di spicco dei leavers.

Fatto sta, che Theresa May era contraria alla Brexit.

Ne deduco che:

  1. Il partito conservatore non voleva la Brexit
  2. Le forze contrarie alla Brexit avevano preso il sopravvento.
Difficile comprendere perche' Theresa May non sia stata sfiduciata. A meno di supporre che il partito conservatore avesse paura di perdere il governo, a favore dei laburisti
Difficile comprendere perche’ Theresa May non sia stata sfiduciata. A meno di supporre che il partito conservatore avesse paura di perdere il governo, a favore dei laburisti

Totalmente assurdo: Theresa May incassa la fiducia

Nonostante la condotta disastrosa dei negoziati con la UE e i ripetuti “pasticci” in parlamento:

  1. Il primo ministro inglese e’ sopravvissuto alla sfiducia all’interno del partito conservatore
  2. Non vi e’ stato alcun serio tentativo di sostituire Theresa May.

Penso che quanto appena visto la dica lunga sulla reale volonta’ di Brexit.

Deal o no deal, non c'e' piu' tempo. Il Regno Unito puo' o capitolare al diktat del'Unione Europea, o avviarsi su una strada non preparata. Come gli UK siano arrivati a questo, e' una domanda cui dovranno rispondere la May ed i conservatori
Deal o no deal, non c’e’ piu’ tempo. Il Regno Unito puo’ o capitolare al diktat del’Unione Europea, o avviarsi su una strada non preparata. Come gli UK siano arrivati a questo, e’ una domanda cui dovranno rispondere la May ed i conservatori

 

IL REGNO UNITO E’ IMPREPARATO ALLA BREXIT

L’ostilita’ della UE

Diciamocelo: la UE ha preso la Brexit come una specie di atto di “lesa maesta’”.

Fin da subito dopo il referendum, molte dichiarazioni della UE e di vari capi di stato sono state estremamente ostili.

Poi e’ seguita la nomina di un negoziatore ben noto per la suo poca simpatia per l’Inghilterra.

In quanto ai negoziati:

  1. Procedevano molto a rilento e con difficolta’
  2. Era ovvio che non procedevano bene
  3. Molti avevano capito che le condizioni erano sfavorevoli al Regno Unito.
Mentre al Cina penetra sempre di piu' l'Europa tramite la Nuova Via della Seta e relativi accordi italiani, la UE sembra quasi volere punire il Regno Unito per avere scelto la Brexit
Mentre al Cina penetra sempre di piu’ l’Europa tramite la Nuova Via della Seta e relativi accordi italiani, la UE sembra quasi volere “punire” il Regno Unito per avere scelto la Brexit

Quasi 3 anni: che ha fatto il governo inglese?

C’era tutto il tempo per preparare il Paese alla Brexit no deal.

Tuttavia, e’ evidente che poco o niente e’ stato fatto in questo senso.

Anche negli ultimi mesi, il governo si e’ concentrato in un accordo a tutti i costi. Questo, anche dopo che la UE ha piu’ volte dichiarato che non c’era margine di discussione.

Perfino dopo la bocciatura dell’accordo da parte del parlamento inglese, la May ha continuato a “incaponirsi” invece di dedicare ogni risorsa alla Brexit no deal.

Con la sua politica verso l'Inghilterra, la UE sta piantando un altro chiodo sulla sua bara
Con la sua politica verso l’Inghilterra, la UE sta piantando un altro chiodo sulla sua bara

E la UE?

La UE sta dimostrando la massima incomprensione. Onestamente, non vedo alcuna differenza rispetto a subito dopo il referendum.

La UE non ha mai cambiato posizione: mi sembra che consideri la Brexit un atto di “lesa maesta’”, che merita una punizione esemplare.

Del resto l’accordo proposto all’Inghilterra e’ una specie di diktat ad uno stato satellite.

Comunque vada, la gestione incredibile della Brexit sta distruggendo il prestigio britannico - che e' sempre stato notevole
Comunque vada, la gestione incredibile della Brexit sta distruggendo il prestigio britannico – che e’ sempre stato notevole

 

LE CONSEGUENZE DELLA BREXIT

Brexit no deal

In questo caso, la profezia si avverera’. Si avverera’ perche’ il Regno Unito e’ totalmente impreparato a questa eventualita’.

I partigiani della UE potranno dire: ecco, vedi cosa succede a chi vuole lasciare la UE?

Che la “colpa” sia di un primo ministro contrario alla Brexit, poco contera’.

Una Brexit con l'accordo attuale, potrebbe significare una situazione molto peggiore di quella dei gilet gialli in Francia
Una Brexit con l’accordo attuale, potrebbe significare una situazione molto peggiore di quella dei gilet gialli in Francia

Brexit con accordo

Si tratta di un accordo che:

  1. E’ un diktat
  2. Vede il Regno Unito fuori dalla UE, ma a tutti gli effetti uno stato vassallo.

Inoltre, l’Inghilterra dovrebbe versare alla UE una valanga di miliardi di euro.

I partigiani della UE gongolerebbero. E chi ha votato leave?

Le prossime ultime notizie potrebbero essere ben peggiori della Brexit. L'impreparazione inglese e l'evidente mancanza di volonta' di una mediazione da parte della UE potrebbero innescare eventi incontrollabili
Le prossime ultime notizie potrebbero essere ben peggiori della Brexit. L’impreparazione inglese e l’evidente mancanza di volonta’ di una mediazione da parte della UE potrebbero innescare eventi incontrollabili

 

BREXIT: SIGNIFICATO

Democrazia e working class

A votare leave non e’ stata l’elite, ma quella che in Inghilterra e’ ancora la working class.

Per quanto la censura sui social media sia forte, e’ evidente che:

  1. Un accordo sulla Brexit come quello proposto sarebbe inaccettabile
  2. Si parla anche di orgoglio nazionale – inutile girarci intorno, gli inglesi rimpiangono il Regno Unito dei vecchi tempi
  3. Sarebbe un vulnus alla democrazia ed alla volonta’ popolare, per di piu’ tramite vie “traverse”. Come non bastasse, “inflitto” da un primo ministro contrario alla Brexit fin da prima di diventare premier.
L'Unione Europea ed i leader europei dimenticano che a breve ci saranno le elezioni europee. L'incredibile gestione della Brexit scatenera' la tigre populista?
L’Unione Europea ed i leader europei dimenticano che a breve ci saranno le elezioni europee. L’incredibile gestione della Brexit scatenera’ la tigre populista?

In Europa e nel mondo

Per i populisti, la Brexit e’ diventata, sia in Europa che oltre:

  1. Un simbolo ed una bandiera
  2. La dimostrazione del fatto che gli elitisti non intendono rispettare la volonta’ popolare
  3. Una prova della necessita’ di ridurre il potere dell’Unione Europea e tornare agli stati nazionali.
L'elite inglese ed europea sta' giocando col fuoco. Nel mondo interconnesso di Internet e dei social media, l'incendio potrebbe propagarsi in modo estremamente veloce
L’elite inglese ed europea sta’ giocando col fuoco. Nel mondo interconnesso di Internet e dei social media, l’incendio potrebbe propagarsi in modo estremamente veloce

 

RIFLESSIONI

In breve:

  • Dopo il referendum del giugno 2016 tutte le previsioni di immediata catastrofe sono state sfatate
  • Il governo May non ha posto il Regno Unito nelle condizioni di affrontare la Brexit – no deal o meno
  • Comunque vada, i partigiani della UE potranno dire che uscire dall’Unione Europea e’ una follia
  • Le news sulla Brexit danno solo una pallida idea di cosa potrebbe succedere ora
  • In ogni caso e’ prevedibile una colossale ondata di populismo alle elezioni europee
  • Gestendo la Brexit in modo perlomeno discutibile, il governo May e la UE hanno probabilmente decretato la loro condanna a morte
  • Le conseguenze di quanto visto saranno colossali e forgeranno il futuro europeo dei prossimi lustri.
Mi sa sempre piacere rispondere alle lettere dei lettori. Contattami quando vuoi
Mi sa sempre piacere rispondere alle lettere dei lettori. Contattami quando vuoi

 

VUOI SAPERNE DI PIU’?

Ti servono ulteriori chiarimenti sulla Brexit? O magari un’analisi geopolitica professionale?Chiarimenti e consigli sono gratis, per  le analisi professionali possiamo parlarne.

Contattami quando vuoi. Puoi commentare qui, od alla pagina Contatti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.