Sanzioni Economiche: La Via del Harakiri

Postato il

Harakiri. Le sanzioni economiche contro al Russia di Putin

Le sanzioni economiche contro la Russia di Putin: l’Unione Europea ha perso 240 miliardi di dollari dal 2014, la Russia 50, gli USA solo 17. Eppure, la UE le ha estese ancora una volta.

Video con i dati dettagliati degli effetti delle sanzioni contro la Russia: Russia Finally Outgrows Sanctions; Economic Output and Self-Sufficiency Grew in 2018!

 

LE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA: I DATI DI PUTIN

Secondo il presidente Vladimir Putin, le sanzioni economiche contro la Russia sono state catastrofiche innanzitutto per l’Unione Europea.

Ma non finisce qui. La UE ha prolungato le sanzioni per un altro anno.

Nella sua frenesia per le fake news, l'Occidente ha dimenticato che l'informazione proveniente dagli antagonisti e' sempre preziosa
Nella sua frenesia per le fake news, l’Occidente ha dimenticato che l’informazione proveniente dagli antagonisti e’ sempre preziosa. Etichettare tutto cio’ che non piace come fake news e’ estremamente pericoloso

Quali news?

Visto che si tratta di Putin, uso una fonte che di sicuro non travisa le sue parole.

Si’, lo so: in Occidente e’ una fonte “maledetta” – anche se e’ spesso interessante. Ma provate un po’ a chiedere alle aziende cosa e’ “maledetto” per loro.

Magari vi diranno: le sanzioni che hanno distrutto il nostro fiorente mercato estero.

Non sono stati ne’ Putin, ne’ la Russia ne’ RT a mettere nei guai tante imprese.

Tornando a noi, ecco qua l’articolo con tutti i dati: Sanctions cost European economies $240 billion while Russia lost $50 billion – Putin.

Sanzioni: Russia 5, UE 1. La politica estera della UE dara' forse soddisfazione morale all'intellighenzia europea, ma e' catastrofica per le aziende
Sanzioni: Russia 5, UE 1. La politica estera della UE dara’ forse soddisfazione morale all’intellighenzia europea, ma e’ catastrofica per le aziende

Dal 2014, le perdite dovute alle sanzioni sono state – in miliardi di dollari:

  1. UE, 240
  2. Russia, 50
  3. Giappone, 27
  4. Stati Uniti, 17

Notate che gli USA hanno subito le perdite minori.

In poche parole, per gli Stati Uniti le sanzioni economiche non sono un gran problema. Per la UE, si tratta di una catastrofe.

Se c'e' un settore dove i russi sanno il fatto loro, questo e' la meccanica. Le sanzioni contro la Russia causano danni enormi alle aziende italiane - soprattutto della meccanica di precisione e delle macchine utensili
Se c’e’ un settore dove i russi sanno il fatto loro, questo e’ la meccanica. Le sanzioni contro la Russia causano danni enormi alle aziende italiane – soprattutto della meccanica di precisione e delle macchine utensili

E non finisce qui

Putin e’ chiaro: la Russia ha sviluppato settori e prodotti dove era precedentemente debole o non presente. Ad esempio:

  1. Motori marini
  2. Trasporti
  3. Ingegneria – settore energetico.
L'occidente ha gravemente sottovalutato le capacita' manifatturiere russe, nonche' la forza di volonta' del Paese.
L’occidente ha gravemente sottovalutato le capacita’ manifatturiere russe, nonche’ la forza di volonta’ del Paese. Eppure, la storia insegna

Come avevo previsto anni fa, la Russia si e’ data da fare:

  1. Avvio della produzione locale di parecchi prodotti fino ad allora principalmente importati
  2. Ottime offerte per attirare personale di settori chiave in Russia. Niente di nuovo sotto il sole – vedi Pietro il Grande
  3. Incremento dell’acquisto di prodotti da paesi che non applicano le sanzioni. Ad esempio – nel caso della meccanica: Cina, Vietnam, India.

Mi dispiace scrivere che l’avevo detto, ma il risultato finale e’ evidente: perdita definitiva di un importante mercato estero per le aziende che fanno export ed internazionalizzazione.

Sanzioni: Russia significa un grande paese. Invece di imparare dalla storia, l'UE ha scelto una via che sta portando verso il baratro molte imprese europee
Sanzioni: Russia significa un grande paese. Invece di imparare dalla storia, l’UE ha scelto una via che sta portando verso il baratro molte imprese europee

 

LA VIA DEL HARAKIRI

Sanzioni: Russia o morte!

Come sapete, l’Unione Europea ha dato il via alle sanzioni nel 2014. Lo ha fatto per via delle pressioni americane.

Gia’ allora:

  1. Le previsioni delle conseguenze economiche erano catastrofiche per l’Europa
  2. Avevo previsto cosa e’ poi successo, compresi i vantaggi per la Russia – vedi Il Crollo dell’Export in Russia, Meccanica per Prima – Perche’?

Dall’alto della loro posizione di principio, gli stati della UE non hanno esitato ad infierire un colpo terribile all’export delle loro aziende.

Che l’Unione Europea persista nel suo atteggiamento dopo 5 anni, e’ veramente incredibile.

Il CNC di una macchina utensile: simulazione 3D della fresatura
Il CNC di una macchina utensile: simulazione 3D della fresatura

Case study – Le macchine utensili italiane

Come sapete, faccio parecchie analisi tecniche per le perizie Industria 4.0. Cio’ implica che sono spesso in contatto con aziende e con macchine utensili – ma anche con impianti ed altre tipologie di macchine.

Ricordo che prima delle sanzioni le aziende produttrici puntavano molto al mercato russo. In effetti, ai russi piace molto la meccanica italiana.

In breve, subito dopo le sanzioni e contro-sanzioni: secondo i dati ICE del maggio 2015, il crollo dell’export di macchine utensili e’ stato pari al -66.3%

Industria 4.0 significa macchine utensili per cominciare. L'importante e' produrre macchine e portare le aziende alla Fabbrica 4.0
Industria 4.0 significa macchine utensili per cominciare. L’importante e’ produrre macchine e portare le aziende alla Fabbrica 4.0

Il Decreto Dignita’

Per quanto riguarda l’Italia, c’e’ anche il Decreto Dignita’:

  1. Da circa un anno, l’agevolazione dell’iper-ammortamento non e’ piu’ applicabile per le macchine italiane esportate verso sussidiarie estere
  2. La ratio mi sfugge, visto che le macchine italiane sono prodotte in Italia.

Fatto sta, che ho come l’impressione che i governi europei non abbiano la benche’ minima comprensione dei problemi delle aziende.

L'Iran e' un'occasione d'oro per l'export e l'internazionalizzazione delle imprese europee. Tuttavia, l'Unione Europea si e' dimostrata incapace di proteggere il business delle proprie aziende
L’Iran e’ un’occasione d’oro per l’export e l’internazionalizzazione delle imprese europee. Tuttavia, l’Unione Europea si e’ dimostrata incapace di proteggere il business delle proprie aziende

 

LA POLITICA DEI PRINCIPI UCCIDE LA GEOPOLITICA E LE AZIENDE

Sanzioni: Iran

I fatti:

  1. Gli USA si sono ritirati dal trattato sul nucleare ed hanno applicato sanzioni contro l’Iran e le aziende ed i paesi che fanno affari con tale paese
  2. L’Unione Europea si era impegnata a proteggere le aziende che fanno affari con l’Iran. Questo, a patto che l’Iran continuasse a rispettare l’accordo.
  3. In pratica, dopo parecchi mesi l’Europa non ha fatto niente
  4. Infine, l’Iran ha abbandonato il trattato.

Le aziende europee ringraziano.

Export? Tra sanzioni economiche, voucher, convegni, societa' di consulenza per l'internazionalizzazione "grondanti" marketing, missioni all'estero, ecc. l'imprenditore ancora non sa cosa fare. Esempio: io so produrre meccanica, adesso come faccio a vendere sui mercati esteri?
Export? Tra sanzioni economiche, voucher, convegni, societa’ di consulenza per l’internazionalizzazione “grondanti” marketing, missioni all’estero, ecc. l’imprenditore ancora non sa cosa fare. Esempio: io so produrre meccanica, adesso come faccio a vendere sui mercati esteri?

Ma insomma, cosa deve fare un imprenditore?

Evidentemente:

  1. L’intellighenzia europea non ha il benche’ minimo senso pratico.
  2. L’Unione Europea non e’ in grado di proteggere le proprie aziende. Leggi la propria fonte di reddito, la propria economia, i propri interessi.

Che dovrebbe fare, a questo punto, un imprenditore?

Qui, un’organizzazione importante parla solo di principi. Nel frattempo, la geopolitica va in vacanza e le aziende dell’export soffrono.

La situazione e’ tragica per le imprese: se domani Trump decide di imporre sanzioni a Brutopia – vedi i mitici Paperini – delle aziende europee chiudono. E nessuno fara’ niente.

Prima ancora di cercare un consulente di internazionalizzazione, le aziende dovrebbero imparare da Putin. Bisogna: fare impresa; fare le dovute analisi geopolitiche, strategiche e dei rischi; trovare un export manager capace; osare, dimenticando voucher e quant'altro
Prima ancora di cercare un consulente di internazionalizzazione, le aziende dovrebbero imparare da Putin. Bisogna: fare impresa; fare le dovute analisi geopolitiche, strategiche e dei rischi; trovare un export manager capace; osare, dimenticando voucher e quant’altro

 

LA SOLUZIONE ALLE SANZIONI? PRIVATIZZARE L’EXPORT

O l’imprenditore fa qualcosa, o l’export della sua azienda se ne va a Monza.

Impresa fallita. Personale a spasso.

C'e' sempre un'alternativa. Ma bisogna avere il coraggio di salpare verso nuove rotte. Un vero consulente di export ed internazionalizzazione e' il capitano del vostro bastimento - adesso sapete come sceglierlo
C’e’ sempre un’alternativa. Ma bisogna avere il coraggio di salpare verso nuove rotte. Il vero consulente di export ed internazionalizzazione e’ il capitano del vostro bastimento – adesso sapete come sceglierlo

L’alternativa?

Come ho spesso scritto, l’imprenditore deve fare impresa. In presenza di influenze straniere, gli organi politici non si schierano dalla sua parte? Deve darsi da fare e privatizzare export ed internazionalizzazione.

In breve, questo significa:

  1. Analisi geopolitiche, dei rischi, ecc.
  2. Sviluppo di una strategia aziendale dedicata
  3. Personale in gamba che sa muoversi nei mercati – e nelle realta’ geopolitiche – esteri.
Se l'azienda manifatturiera tornasse ad avere fiducia in se' stessa, tutto verrebbe naturale
Se l’azienda manifatturiera tornasse ad avere fiducia in se’ stessa, tutto verrebbe naturale. Purtroppo, una serie di fattori le ha tolto tale fiducia

Cosa significa?

Mi pare ovvio:

  1. Rivolgersi a professionisti esteri stagionati e “cazzuti” – non a societa’ di consulenza “grondanti” marketing
  2. Smettere di ascoltare le 1.000 sirene che cantano miracoli
  3. Investire seriamente – non solo in denaro ma anche in impegno e personale
  4. Cambiare totalmente mentalita’
  5. Avere fiducia in se’ stessi.
Entra in contatto quando vuoi con Export OK. Qui vige la massima discrezione e riservatezza

 

VOLETE APPROFONDIRE?

Potete raggiungermi sia alla pagina di contatto che commentando questo l’articolo.

Mi rende felice ricevere feedback e scambiare opinioni.

Potete inoltre contattarmi quando volete se:

  1. Vi servono analisi o rapporti approfonditi e/o dedicati  
  2. Desiderate una consulenza professionale, sia immediata che di lungo corso
  3. Dovete gestire situazioni sul campo e/o complicate in giro per il mondo. Anche molto complicate.

Export OK e’ anche su Telegram – https://t.me/exportok

Il leone e' paziente e studia la situazione e la strategia d'attacco prima di muoversi. Il leone e' il re della savana
Il leone e’ paziente e studia la situazione e la strategia d’attacco prima di muoversi. Il leone e’ il re della savana

 

PS: in questo articolo faccio spesso dell’ironia.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.