rischi

PMI ed Export – Eurafrica od Eurasia?

Postato il Aggiornato il

Export delle PMI, in Africa o AsiaEurafrica od Eurasia?

Il futuro delle PMI sta a sud od a est? In quale direzione vi sono più prospettive per l’export?

Per una PMI contano non solo i fattori economici e geopolitici, ma anche la facilità di fare business, la logistica, la facilità del mercato, la concorrenza, la cultura ed il modo di vita locali.

Al di là delle teorie e convinzioni (talvolta ideologiche) correnti, qual’è la scelta ideale che l’impresa europea dovrebbe fare?

Ovviamente, non è che le PMI italiane e ticinesi siano obbligate a scegliere, ma è ben ovvio che l’indirizzo (se vogliamo anche politico) generale avrà un’influenza determinante; sempre ovviamente, non è che una PMI possa decidere alla leggera un piano strategico di export che comprenda sia Sud che Est.

Immigrazione in EuropaNon bisogna poi dimenticare che il fenomeno di milioni di extracomunitari africani – moltissimi dei quali (nel caso italiano) arrivano via Mediterraneo – fenomeno che sta cambiando il tessuto sociale (ed anche politico, vedi le elezioni regionali francesi ed il nuovo sindaco di Londra) dell’Europa.

Per considerazioni su alcune conseguenze dell’immigrazione sull’export, consiglio l’articolo Export del Made in Italy e Immigrazione.
Continua a leggere

Rischi di Export ed Internazionalizzazione – Rapporto Turchia

Postato il Aggiornato il

Rischi di export ed internazionalizzazione in TurchiaChe la Turchia sia ad elevato rischio geopolitico dovrebbe essere evidente a tutti; tuttavia, sento spesso citare l’elevato volume di affari tra l’Italia (ed altri paesi) e la Turchia stessa come contro-deduzione.

Come ricordo spesso, queste sono esattamente le occasioni in cui l’analisi dei rischi geopolitici, specie se in apparente contrasto con le prospettive economiche, risulta piu’ preziosa.

Posto che ovunque si possono fare buoni affari, anche in situazioni di instabilita’, il miraggio di un buon export o di una buona internazionalizzazione non dovrebbe fare dimenticare che le cose possono cambiare velocemente – se la situazione geopolitica non e’ stata analizzata in modo opportuno, l’impresa rischia gravi danni economici o peggio.

Per quel che riguarda la Turchia, mi sembra che sia stata sopravalutata la stabilita’ interna. Nota: questo articolo e’ stato originariamente scritto nel marzo 2016, ovvero in tempi non sospetti e prima del tentativo di colpo di stato – cio’ dimostra che con le analisi geopolitiche si possono prevedere anche eventi capitali per la storia mondiale e per l’export e l’internazionalizzazione.  Continua a leggere

Rischi Geopolitici per le Imprese in Europa

Postato il Aggiornato il

Rischi geopolitici per le imprese in EuropaSono stato relatore al convegno di presentazione del programma di internazionalizzazione delle imprese Sulla strada per l’export dell’Ascom – Confcommercio di Padova: si trattava di un ciclo di convegni e corsi che ho organizzato per l’Ascom.

Alla fine del convegno, ho chiesto ad un addetto ai lavori esterno (che ringrazio) un feedback sulle parti migliorabili della mia presentazione: il suo consiglio e’ stato di non soffermarmi troppo sulla parte rischi, perche’ un neofita potrebbe magari “spaventarsi”.

Ci ho pensato sopra, ed effettivamente avrei dovuto rimarcare di piu’ una cosa: i rischi per le aziende sono inevitabili e ci sono ovunque, anche in Europa. Cosi’ facendo, anche se la mia presentazione verteva molto sui rischi, avrei dato la giusta prospettiva a chi si avvicina per la prima volta all’internazionalizzazione; purtroppo, pare che parlare di rischi e possibili problemi sia anatema per parecchi consulenti e societa’ di consulenza per l’internazionalizzazione.

Direi di piu’: anche in Europa vi sono rischi geopolitici non indifferenti, e questi rischi stanno diventando sempre piu’ grandi.

E’ innegabile che vi siano rischi che definirei di livello alto (4 in una scala da 1 a 5), sicuramente a lungo e medio periodo ma forse anche a breve – la storia insegna che i cambiamenti epocali possono realizzarsi in pochi mesi. Continua a leggere

Rischi di Internazionalizzazione in Iran?

Postato il Aggiornato il


Rischi di internazionalizzazione ed export in IranOvviamente, la domanda dipende anche dalla nazione di appartenenza dell’impresa che vuole fare internazionalizzazione in Iran; quindi non ascoltate gli oracoli che dicono di correre subito in Iran senza fare opportune considerazioni in merito ai rischi.

Ad esempio, la Svizzera ha sempre intrattenuto eccellenti relazioni con l’Iran, fra l’altro rappresentando gli USA nel paese fin dal 1980; sempre la Svizzera e’ stato il primo paese a decidere di togliere le sanzioni contro l’Iran (agosto 2015).

D’altra parte, cittadini americani vengono ancora arrestati.

C’e’ da supporre che la Russia ne beneficera’ grandemente, cosi’ come le imprese svizzere – e del Ticino; per gli altri paesi, la cosa non e’ cosi’ automatica.

Ma andiamo per passi, cominciando dalla geopolitica. Continua a leggere